di Silvia Conotter

Rifugi top sulle piste da sci

26 Nov 2021 | dolce dormire, GUIDE

Dormire in quota, in rifugi meravigliosi (con piccoli centri benessere) dove rimanere a bocca aperta al mattino. E poi inforcare gli sci per scendere a valle prima che aprano gli impianti e assaporare l’emozione di essere i primi in pista, sulla neve battuta solo qualche ora prima. Ecco qui un ventaglio di proposte, in luoghi che conosco molto bene.

RIFUGIO NEGRITELLA (VAL DI FASSA)

A duemila metri di altitudine, nel cuore della bellissima ski area del Ciampedie, ecco un rifugio che regala sempre grande stupore. Dalla vista sulle Torri del Vajolet, dalla cucina ottima e genuina nella stufa a legna della nonna, Sandro vi propone un’esperienza autentica nella struttura sempre gestita dalla sua famiglia. Le camere sono semplici ed accoglienti, con vista incredibile, e la piccola zona spa offre sauna, bagno turco e relax sui letti di una volta con il fieno. Si arriva facilmente con la funivia da Vigo di Fassa e se non sciate potete anche godervi delle belle ciaspolate o camminate nella neve. Soprattutto nel tardo pomeriggio e alla sera, quando gli sciatori tornano a valle ed in pochi rimangono lassù a godere di quel Paradiso.

Info e contatti: 335.6535126

BAITA CUZ (VAL DI FASSA)

A 2200 metri di altitudine, davanti ad una vista spettacolare sul Catinaccio, ecco Baita Cuz con le sue camere accoglienti e la sauna panoramica a botte sulla terrazza. Stefano e il suo staff sono la garanzia di serate in allegria e di ottimi piatti legati alla tradizione trentina e ladina. Luogo perfetto per coppie, ma anche per gruppi di amici, che al mattino – prima dell’apertura degli impianti – possono scendere con gli sci direttamente a valle. Due le possibilità per arrivare a Pozza: la rossa Panoramica oppure la nera Vulcano, per cominciare la giornata alla grande. Da Baita Cuz si arriva facilmente ad Alba di Canazei, per accedere poi al famoso Sellaronda, il mitico giro dei passi dolomitici.

Info e contatti: 335.6548455

RIFUGIO SALEI (VAL DI FASSA)

A 2.225 metri, a poca distanza da Passo Sella (che mette in comunicazione la Val di Fassa con la Val Gardena), ecco questa struttura, che da rifugio negli ultimi anni si è trasformata più in un albergo quattro stelle in cui trascorrere dei momenti indimenticabili. Innanzitutto la spettacolare vista a 360 gradi sulle più belle cime dolomitiche, a cominciare dal Sassolungo e Sassopiatto e dal Gruppo del Sella. Ambiente glamour e ampia zona spa, che va dalle sauna al bagno turco passando dalla piscina riscaldata metà indoro e metà outdoor. Per chi non vuole rinunciare al lusso pur rimanendo immersi nella natura.

Info e contatti: 335.7536315; info@rifugiosalei.it; www.rifugiosalei.it

CAPANNA PRESENA (PASSO DEL TONALE)

A quota 2.753, proprio di fronte al ghiacciaio, ecco il rifugio raggiungibile con gli impianti (telecabina da Passo del Tonale e poi il nuovo impianto fino alla stazione intermedia) posizionato proprio in mezzo alle piste. Otto le camere per gli sopiti e guardate che meraviglia la nuova suite!

RIFUGIO DOSS DEL SABION (PINZOLO)

Punto più alto delle piste di Pinzolo – che si raggiunge con l’ovovia e poi con la seggiovia – da sempre è il riferimento in zona per gli appassionati di sci. Ma è la sera questo luogo dà il meglio di sé, privilegio per pochi. Innanzitutto le sei camere, con vista Dolomiti di Brenta, semplici e molto carine. E poi la saletta riservata del ristorante, con piatti gustosi che coniugano molto bene la tradizione con un tocco gourmet sempre apprezzato. Svegliarsi lassù, specialmente con una bella giornata e la neve fresca, come era capitato a noi, è qualcosa di indimenticabile. Sci a piedi e poi via, per godere di questi 1300 metri di dislivello prima che arrivi la folla.

Info e contatti: 0465.290101

CHALET FIAT (CAMPIGLIO)

Davanti alle meravigliose Dolomiti di Brenta questo gioiello architettonico in acciaio, vetro e legno, consente di dormire in una delle sette stanze, tutte in stile alpino e con vista su uno dei panorami più belli al mondo. Di notevole fascino la sauna in cui rilassarsi a 2100 metri, finita la giornata di sci. Notevole la cucina, così come l’atmosfera glamour che si respira qui. Il rifugio si raggiunge comodamente con la telecabina dello Spinale da Madonna di Campiglio, oppure con gli sci d’alpinismo sulla pista dedicata. Sempre divertente la pista da slittino che parte proprio lì e permette di tornare a valle sfrecciando in un panorama da sogno.

Info e contatti: 0465.946090; www.chaletfiat.net

Sei alla ricerca di altre idee? QUI trovi l’elenco e il racconto di rifugi in cui dormire sperduti in mezzo alla neve, lontano dalle piste da sci, mentre QUI trovi le varie possibilità per dormire in un vero e proprio igloo.

 

 

Agenda

Nessun evento trovato!