Luogo

MUSE
Trento

Data

22 Aprile 2023

Ora

14:00 - 18:00

Un vaso per Mary

Dalle acque dei ghiacciai alpini arriva l’ispirazione per una nuova opera, ecologica e artistica. Sabato 22 aprile 2023, dalle 14 alle 18, in occasione della Giornata Mondiale della Terra, il MUSE – Museo delle Scienze propone “Un vaso per Mary”, workshop artistico che ha l’obiettivo di contribuire alla realizzazione di “Lacrima”, opera collettiva sul tema dell’acqua. L’idea è dell’artista statunitense Mary Mattingly, che lo scorso inverno aveva svolto una residenza d’artista al MUSE e visitato i bacini idroelettrici trentini. Un progetto artistico per riflettere insieme sulla crisi idrica in corso. La proposta di “Un vaso per Mary” è quella di creare una serie di contenitori in creta che diventeranno parte dell’installazione collettiva “Lacrima”, pensata dall’artista americana Mary Mattingly per le sale del MUSE.

Evento su prenotazione € 5,50 cliccando QUI, gratuito per i Member MUSE

L’opera (inaugurazione 13 maggio 2023) 
“Lacrima” è il titolo dell’opera. L’ideatrice è Mary Mattingly, artista tra le più interessanti negli Stati Uniti a confrontarsi con le questioni ecologiche, acclamata più volte anche dal New York Times. Lo scorso dicembre è stata la prima artista in residenza al MUSE, dove ha incontrato diverse/i ricercatrici e ricercatori del museo e si è confrontata con il territorio, spingendosi sulle Dolomiti a vedere i bacini per la produzione idroelettrica. Da tale esperienza è nata quest’opera composta da una serie di vasi comunicanti: un chiaro richiamo alle acque dei nostri ghiacciai che corrono via. Come spiega l’artista: “I vasi sono metafore di riserve d’acqua, di una terra che racchiude questo bene prezioso, di falde acquifere che affondano nel suolo e nel tempo, di antiche tradizioni di rapporto con l’acqua e di un presente e un futuro che richiedono una maggiore attenzione verso questo elemento così essenziale”.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *