Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: 25 Nov 2022
  • Ora: 14:45 - 15:45

Luogo

Teatro di Pergine
Pergine
Categoria

Prossimo evento

Data

25 Nov 2022

Ora

20:45

Al suo posto

Il Teatro Comunale di Pergine celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne con uno spettacolo che mette letteralmente gli uomini nei panni delle donne e immagina un mondo che non è mai stato patriarcale, bensì matriarcale: Al suo posto, una produzione della compagnia milanese TeatRing.  In scena Alessandro Cassutti, Alberto Corba, Giulio Federico Janni e Leonardo Tacconella, guidati dalla regia femminile della fondatrice di TeatRing, Marianna Esposito.

Immaginiamo un mondo che non è mai stato patriarcale, ma matriarcale. In questo mondo, immaginiamo quattro amici al bar. Hanno tutti più o meno quell’età in cui sei ancora giovane per sognare e abbastanza vecchio per mettere su famiglia. Ognuno di loro è alle prese con i problemi di tutti i maschi del mondo: mantenersi giovani e belli, conciliare carriera e paternità, contrastare le discriminazioni di un mondo al femminile, vivere in un mondo dove un uomo deve fare il doppio della fatica per potersi realizzare ed essere preso sul serio

In un’atmosfera “da commedia americana” si comincia ridendo molto, per poi scivolare nel buio di vicende mai raccontate, che appartengono a “tutti gli uomini” di questo mondo.

Al suo posto è uno spettacolo che parla di violenza sulle donne, ma in un modo nuovo: invece di parlare di vittime e mettere in scena donne straziate, abusate, uccise, fa parlare gli uomini. Non uomini che parlano di donne o che fanno le donne, ma uomini che si calano, letteralmente, nei loro panni, per parlare di tutti i piccoli e grandi abusi che le donne vivono nel corso della loro vita e delle continue attenzioni per salvaguardarsi, come il cambiare marciapiede se in una via deserta si scorge un gruppetto di uomini; come il tenere le chiavi di casa già in mano quando si scende dalla macchina di notte; come il non andare a passeggio in città da sole di notte, anche se potremmo averne voglia; come l’essere state, tutte, senza esclusione apostrofate, chiamate con fischi o epiteti volgari; toccate, strusciate, sbavate, abusate nel corpo e nell’anima in modi piccoli e grandi, sottili o evidenti.

Una condizione sorprendente e inimmaginabile per molti uomini nella società patriarcale in cui viviamo.

Ma cosa avverrebbe in un contesto opposto, in un mondo matriarcale ? In un mondo in cui a governare sono le donne? Al suo posto pone lo spettatore di fronte a uno specchio magico per lasciarci scorgere, attraverso un mondo appositamente distorto, quanti “no” gli uomini devono ancora imparare ad accettare e le donne a dire.

Ingresso singolo: 12€ intero, 10,50€ ridotto (>65, <26, carta “In Cooperazione”, soci Cassa Rurale Alta Valsugana, EuregioFamilyPass), 9€ ridotto speciale Card “Amici dei Teatri”

Per info e prenotazioni: biglietteria@teatrodipergine.it – tel. 0461 511332 (mar-mer-gio-ven 17-20 e sab 10-12.30) – www.teatrodipergine.it

Invia commento