Luogo

Teatro di Meano
Meano di Trento

Data

10 Gennaio 2024

Ora

14:30

A futura memoria

Evento inserito all’interno della rassegna La Terza Stagione dedicata ai Centri diurni anziani di Trento e a tutti gli over 60. Tre appuntamenti in orario pomeridiano con ingresso ridotto scelti tra le residenze che ospita il teatro

Nel cuore delle alpi, in una immensa casa circondata dal bosco e avvolta dalla solitudine, un vecchissimo attore di teatro trascorre le sue giornate costretto da anni su una poltrona. A fargli compagnia una giovane allieva che, da anni, studia come raggiungere la perfezione (autentica ossessione del vecchio) attraverso lo studio reiterato di un monologo di Shakespeare. A rompere la routine inesorabile che scandisce le giornate di allieva e maestro ci penserà un giovane giornalista, recatosi nella sua casa per intervistare, suo malgrado, il vecchio attore. L’intervista però si trasformerà subito in una inaspettata e sorprendente lezione filosofica e di vita, durante la quale il vecchio attore si confesserà, si svelerà come mai aveva fatto al di fuori del suo amato palcoscenico. Al termine della giornata un nuovo evento segnerà l’esistenza dei personaggi, lasciandoli sospesi in un delicato equilibrio di instabilità e incertezza. Una grottesca, romantica metafora teatrale di quello che è il cammino dell’uomo, di ogni uomo, sulla terra.

Testo segnalato al premio drammaturgico DCQ IV edizione.

Maggiori info QUI

Ingresso: 4 € per tutti gli anziani (e parenti) dei centri diurni, di associazioni varie e per tutti gli over 60.

Info biglietti: info@teatrodimeano.it – T. 0461 511332 (dall’8 settembre al 14 ottobre 2023 → dal martedì al venerdì dalle 16 alle 20 e il sabato dalle 10 alle 12.30; dal 17 ottobre 2023 → dal martedì al giovedì dalle 17 alle 20, il venerdì dalle 10 alle 14 e il sabato mattina dalle 10 alle 12.30)

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *