di Manuela Zennaro

Mercatini di Natale: mangiare al chiuso

7 Dic 2023 | eventi

L’idea di mangiare in piedi in una delle tante casette dedicate alla gastronomia nei mercatini di Natale del Trentino Alto Adige, riscaldati da un falò o da un “fungo”, ha decisamente il suo fascino! Sapete che ci sono però delle alternative interessanti, al chiuso, altrettanto affascinanti che stanno proprio dentro o almeno molto vicine ai mercatini? Abbiamo raccolto qualche idea per voi in base alle nostre esperienze e ai vari programmi 2023.

Magica Foresta Natalizia Forst – Lagundo, Merano | Aperta dal 22 novembre al 23 dicembre da mercoledì a domenica dalle ore 10:00 alle 23:00, lunedì e martedì giorni di riposo (tranne il 4 e il 5 dicembre) | Qui la ristorazione abbinata alla magia del Natale è proprio il cuore del mercatino e potete scegliere fra alcune possibilità, tra le quali vi consigliamo assolutamente le casette gastronomiche. Sono delle vere e proprie casette immerse tra alberi decorati e romantici focolari dove è possibile gustare i piatti della cucina altoatesina, abbinati alle specialità FORST, come la Birra di Natale, creata appositamente per l’occasione (aperte dalle ore 10:00 alle ore 24:00 – 24 dicembre chiuso; dal 25 dicembre al 7 gennaio | info: info@braugartenforst.com). Inoltre potete prenotare nella “Sala Sixtum”, nel FORST Pavillon (un fienile tradizionale adibito ad angolo gourmet con grandi vetrate, illuminazione festosa e il profumo di pane fragrante) o nel Rifugio FORST che offre spuntini o pasti caldo e anche una casetta dedicata ai dolci.

Castello di Avio – Avio | Ogni castello che si rispetti ha una locanda per i suoi avventori! Anche il Castello di Avio ne ha una e nel periodo natalizio, quando l’intero castello si veste di colori, luci e suoni di Natale grazie allo speciale mercatino dentro alle mura, la locanda propone piatti della tradizione, permettendo di gustare qualcosa di buono senza allontanarsi dalla magica atmosfera natalizia. Normalmente il menù è alla carta o il menù è alla carta e propone taglieri di salumi e formaggi oppure di selvaggina, carpaccio di carne salada, tagliatelle con ragù/funghi/ragù bianco di arrosto, spezzatino con polenta, tortel di patate con speck, würstel con polenta e crauti.

Rango (Bleggio Superiore) | I suoi mercatini non hanno bisogno di presentazione. Sono forse i più famosi del Trentino (e d’Italia). Magici per il fatto di sorgere in uno dei borghi più belli d’Italia, per la loro disposizione nei volti, nelle cantine e nelle corti e per i loro allestimenti incantevoli. Oltre ai vari stand gastronomici tipici (mai assaggiati gli gnocchi con le famose noci del Bleggio?), c’è anche un posto dove mangiare al caldo: la “Del Bacco Osteria Gourmet” (Ex Ristorante Catenaccio) gestito da quest’anno dall’oste Massimiliano Scopini e molto ben integrata nel contesto dei mercatini. In ogni caso anche se non proprio al caldo e nel comfort di un ristorante moltissimi “volti” predispongono tavoli e panche per mangiare seduti e le pietanze sono tutte squisite, basta solo assaggiare!

Campo Tures, Valle Aurina | Taufra Xmas Sessions | Orario 17-24 | Nel contesto del programma “Natale d’incanto in Valle Aurina”, che vi consigliamo assolutamente di sbriciare cliccando QUI, sei ristoranti/bar presentano un piccolo e raffinato evento d’Avvento all’aperto che ci piace definire “al contrario”: non i food truck che accompagnano l’evento, ma l’evento nei truck che accompagnano i menu dei ristoranti. Forte vero? Infatti ci sarà un music-truck a far tappa davanti a ognuno di loro, a Campo Tures e a Molini. I primi tre sabati la compagnia teatrale di Campo Tures sará ospite con degli sketch, i tre successivi la Shabba Crew di Brunico presenta spettacoli di danza. Programma e luoghi: sabato 09 dicembre 2023, Drumlerhof, Campo Tures, sabato 16 dicembre 2023, Punto d’Incontro, Mühlen, sabato 23 dicembre 2023, Spangla, Campo Tures, sabato 30 dicembre 2023, Spangla, Campo Tures, sabato 06 gennaio 2023, IceBar, Campo Tures.

Levico | Mercatino asburgico – Nella splendida cornice del parco asburgico di Levico non solo espositori e punti ristoro all’aperto, ma anche uno spin off del Rifugio Serot che ha tavoli all’interno, al caldo. Ovviamente se trovate posto perchè l’affluenza a Levico è sempre massiccia. Offre cucina della tradizione trentina, con il tocco tipico dei rifugi, davvero goloso!

Santa Massenza | Vite di luceQUI tutte le info sullo speciale mercatino che anima le cantine e i volti di questo piccolo borgo della Valle dei laghi famoso per le sue distillerie. Aperto fino al 17 dicembre 2023, offre la possibilità di mangiare seduti e al caldo grazie ad alcune proposte gastronomiche della tradizione cucinate da associazioni del paese. Niente di lussuoso: classici tavoloni da sagra posizionati all’interno dei fonteghi (cantine), ma sicuramente accogliente e buono. Noi vi consigliamo la pizza: buonissima!  I punti ristoro sono dislocati lungo tutto il percorso. Le 5 distillerie (spoiler: tutte e 5 a nome Poli) sono aperte per degustazioni. In particolare in una, la distilleria Francesco Poli, si può anche stuzzicare qualcosa di più sfizioso o fermarsi per un pranzo tranquillo in una sala molto accogliente e curata nei minimi dettagli, naturalmente degustando anche ottimi vini e distillati. Per l’anno prossimo prendete nota: da provare l’esperienza “La notte degli alambicci accesi” che cade attorno all’Immacolata e che vi accompagnerà in un viaggio speciale tra i distillati, tra attori, distillatori e degustazioni.

Altre idee interessanti

Lo speciale mercatino “Natale nei palazzi barocchi di Ala” propone, a Palazzo Scherer, degustazioni – aperitivi musicali che si terranno venerdì 8, sabato 16 e il 23 dicembre.

“Notte degli alambicchi accesi” a Santa Massenza: durante lo spettacolo itinerante che si snoda nelle varie distillerie, degustazioni e assaggi, dal 7 al 10 dicembre.

 

 

Agenda

Nessun evento trovato!