di Manuela Zennaro

In Val di Rabbi d’inverno

4 Gen 2024 | GUIDE, inverno, ITINERARI

La montagna d’inverno è un luogo magico ed incantato e sarebbe riduttivo ricondurla unicamente allo sci. Se non siete sciatori, o semplicemente se cercate una vacanza diversa, lontana dal brulicare di impianti e piste, esistono comunque numerose possibilità per trascorrere qualche ora, o ancora meglio qualche giorno, immersi nella natura e nel candore (specialmente dopo le nevicate di fine anno), staccare la spina e rigenerarsi completamente.

Uno dei luoghi che vogliamo suggerirvi a questo proposito è la Val di Rabbi. Per chi non la conoscesse, questa piccola valle è una laterale della Val di Sole ed è comoda da girare anche a piedi, lasciandosi alle spalle così anche lo stress dell’auto. Percorsa per tutta la sua lunghezza dal torrente Rabies, vi affascinerà con le sue architetture rurali e la sua storia, ma anche e soprattutto con la bellezza incontaminata della sua natura. Ci troviamo infatti al limitare del Parco Nazionale dello Stelvio, una preziosa ed unica riserva di biodiversità, preservata con cura ed attenzione. La Valle di Rabbi è insomma un piccolo mondo a sé che racchiude speciali sorprese da vivere in ogni stagione. Vediamo allora quali opportunità, anche un po’ insolite, ci sono da queste parti nella stagione fredda.

PASSEGGIATE

Partiamo dalle classiche passeggiate. Sono veramente tante e di diversa difficoltà. Vi indichiamo quelle che secondo noi non possono assolutamente mancare.

PONTE SOSPESO E MALGA FRATTE | Una passeggiata che ci piace molto è quella che porta alla scoperta del famoso ponte sospeso sul torrente Ragaiolo. Si può partire o dalla località Plan o dal parcheggio vicino alle Terme di Rabbi. Se avete i bastoncini portateli con voi. Il percorso non è particolarmente difficile, solo il tratto che sale all’imbocco del ponte è un pochino più faticoso, ma volete mettere con la sensazione di stare poi sospesi a 60 metri, circondati dai boschi innevati e di fronte alle cascate? Da qui si può poi arrivare in poco tempo a Malga Fratte, a piedi o anche con le ciaspole, sono solo altri 100 metri di dislivello. Dalla Malga, se vi piace l’idea, potete anche tornare a valle in slittino (si noleggia presso la struttura): quattro chilometri di divertimento che vi lasceranno soddisfatti e felici!

CASCATE DEL SAENT | Altro must della valle sono le Cascate di Saent, che si trovano in fondo alla valle. Possono essere raggiunte sia dal ponte sospeso che partendo dalla località Colèr. In ogni caso anche qui nulla di troppo difficoltoso. Si arriva alla Malga Stablasolo (purtroppo chiusa nelle ultime stagioni invernali), dalla quale si gode di una bellissima vista su tutto il fondovalle e da lì si prosegue meno di mezz’ora fino a raggiungere la prima cascata. Meglio avere con sé i ramponcini, specie se si vuol provare a proseguire per la seconda cascata: il percorso potrebbe essere scivoloso per il ghiaccio.

SENTIERO DEI MASI DI VALORZ | Si tratta di un percorso facile, completabile in poco più di tre ore con un dislivello poco inferiore ai 300 metri. E’ un itinerario perfetto per gli amanti delle ciaspole, che vi porterà a scoprire la parte occidentale della valle. Si parte dal paese di San Bernardo, nei pressi del percorso kneipp: superato il ponticello sul Rio Valorz si indossano le ciaspole e si inizia a salire tra i masi, addentrandosi nella valle di Valorz fino ad arrivare alle omonime cascate ghiacciate.

ESPERIENZE UNICHE

Nel periodo invernale vengono organizzate anche alcune esperienze uniche. Se avete tempo si tratta di attività che vale assolutamente la pena provare almeno una volta nella vita, perché vi consentiranno di sperimentare, grazie alle conoscenze ed alla preparazione delle guide, qualcosa che altrimenti da soli non fareste o comunque non vivreste con lo stesso entusiasmo e tranquillità. Ecco di cosa stiamo parlando:

BAREFOOTING | Ad esempio pensereste mai di camminare a piedi nudi sulla neve? E soprattutto pensereste mai che potrebbe essere un’esperienza da rifare? Punto di ritrovo è il Percorso Kneipp di San Bernardo. Qui, sotto la guida di un’esperta naturopata scoprirete la piacevolezza del contrasto tra caldo e freddo, le sensazioni che calpestare diversi materiali naturali invia al cervello e come tutto questo, assieme agli aromi ed ai profumi della natura, influenzi la vostra energia ed armonia psico-fisica. L’esperienza si conclude in dolcezza con una merenda presso la Pasticceria Silvia. Ogni mercoledì e sabato pomeriggio fino a fine marzo 2024. Info ed iscrizioni QUI

ESCURSIONE AL CHIARO DI LUNA NEL PARCO DELLO STELVIO | Una camminata dal sapore magico, quella che vi condurrà, accompagnati da un’esperta guida, attraverso i boschi e le radure del parco. Il rumore della neve che scricchiola sotto gli scarponi e il silenzio irreale della notte, le stelle che sbucano numerose illuminando il cielo tra gli alberi e infine una bella cena tipica a Malga Fratte, durante la quale si chiacchiererà amabilmente, ma si avrà anche l’opportunità di scoprire gli effetti che l’inquinamento luminoso produce sugli animali e sul loro habitat. Tutti i venerdì, anche in caso di pioggia lieve, fino a fine marzo 2024. INFO QUI

SPORT

SCI DI FONDO | Se non sapete rinunciare allo sport, in Val di Rabbi potrete comunque mantenervi in allenamento: in località Plan si trova una pista da sci di fondo presso la quale è possibile anche noleggiare l’attrezzatura, nel caso non aveste con voi la vostra o voleste cimentarvi per la prima volta in questo sport. Due anelli per un totale di circa 5 chilometri, a difficoltà variabile, che si snoda all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio. L’accesso è gratuito e si può sciare anche la sera: parte del percorso è infatti illuminato. Si potrà così allenarsi ma anche apprezzare l’incantevole paesaggio circostante e punti storici d’interesse, come la Segheria Veneziana. Per info contattare l’Ufficio Informazioni Rabbi al tel. 0463 985048 o alla mail rabbivacanze@valdirabbi.com

ICE CLIMBING | Decisamente più adrenalinica e non alla portata di tutti è la scalata su ghiaccio. La più grande ice climbing arena della zona si trova proprio in Val di Rabbi, alle Cascate di Valorz. Diversi gli itinerari percorrribili, con difficoltà dalla media a salire, su una parete che arriva a 250 metri di altezza. Contattare le Guide Alpine Val di Sole per tutte le informazioni: www.guidealpinevaldisole.it

MANGIARE

Non si può parlare di vera vacanza senza prendere in considerazione la buona tavola, e noi non vogliamo lasciarvi certo a bocca asciutta. Ecco quindi alcuni dei posti migliori dove degustare la cucina tipica del territorio.

MALGA FRATTE | La abbiamo già citata più volte in questo articolo, quindi non avete scampo: Una sosta in questa malga per pranzo o cena è davvero d’obbligo. Sapori veri, autentici e genuini, come quello dei formaggi e del burro di malga, ma anche dei salumi tipici. E tutto il gusto di unsa cucina sostanziosa, di quelle di una volta che scaldano non solo la pancia ma anche l’anima: canederli, strangolapreti, gulasch o selvaggina con polenta, funghi e deliziosi dolci… Il tutto servito in un ambiente caldo ed accogliente, con una vista da sogno. INFO QUI

OSTERIA AL RABIES | Questa osteria a San Bernardo è uno dei locali da preferire per chi desidera una cucina a base di prodotti locali, con porzioni abbondanti e gustose. Ottime la carne e la torta di patate. E poi formaggi (ottimi gli abbinamenti con il Casolèt), salumi, e una pasta fatta in casa veramente buona. L’ambiente è semplice e familiare, la gestione cordiale e simpatica. Tel. 389 3470177

RISTORANTE AL MOLIN | Bel ristorante con sala interna in stile rustico ed ampia veranda chiusa molto luminosa, situato in località Plan e quindi comodo da raggiungere anche a piedi per chi si trova nella zona più a nord della valle. Offre piatti della cucina trentina: tagliatelle con ragù o con funghi, polenta con carne e funghi, strangolapreti, strudel…Contatti: tel. 0463 985020; 328 8033042 – e-mail: info@almolin.it

Altri posti dove magiare bene sono la Malga Monte Sole e l’Agritur Ruatti: attualmente sono chiusi, verificate sui loro profili social eventuali aperture nel breve periodo.

DORMIRE

Se poi volete fermarvi almeno un paio di giorni ecco dei posticini davvero speciali dove trascorrere la notte.

MAS DEI BATI | Splendido B&B a conduzione familiare situato a Pracorno, vi stupirà con i suoi interni caldi ed accoglienti, in un connubio perfetto tra tradizione e design. A far da padrone è senza dubbio il legno, in tutte le sue declinazioni. Per i più romantici da non perdere la stanza con il letto rotondo. Cosa non dimenticherete facilmente? La colazione, con le torte fatte in casa da Enrica e tante altre delizie, servite in una saletta che definiremmo una stube in stile contemporaneo. Info: www.masdeibati.it

B&B ERBA MAGA | Alloggiare in un piccolo vecchio maso ristrutturato, lontano dal traffico e dal rumore? Questa deliziosa struttura a poche decine di metri dal famoso ponte sospeso, vi accoglierà come una casetta dei sogni. Qui ogni stanza conserva il fascino dei tempi passati, con elementi di arredo di una volta che si integrano armoniosamente in un design semplice e rustico, creando un’atmosfera rilassata e accogliente. Da favola la stube dove viene servita la colazione (con tanti prodotti freschi e di qualità), coi suoi rivestimenti in legno e la grande stufa. C’è anche un romantico balconcino che si affaccia sul prato antistante, perfetto per sorseggiare una tisana bella calda. Il plus? La nuova zona spa, con una piccola sauna finlandese e un ambiente relax dove rilassarsi sui letti di fieno e cuscini di cirmolo… respirando profumi di montagna. Chiara e la sua famiglia vi aspettano! Contatti:  SITO

Agenda

Nessun evento trovato!