Seleziona una pagina

Oggi amici del Trentino delle Meraviglie vogliamo consigliarvi un bel itinerario che abbiamo avuto l’occasione di fare domenica. Si tratta dell’escursione che vi porterà ai Laghi di San Giuliano nella splendida Val Rendena. Un percorso panoramico che vi permetterà di toccare ben 3 laghi e vi regalerà tanti scorci davvero affascinanti.

📍 Partenza

Il nostro punto di partenza è il parcheggio Pozza delle Vacche (1485m) nel comune di Caderzone. Si può raggiungere da Trento in circa un’ora e mezza di macchina. Prendete la SS45bis in direzione Valle dei Laghi e seguite le indicazioni per Comano, Tione fino a raggiungere la Val Rendena e il Paese di Caderzone. Se arrivate dalla SS239 una volta superata la galleria e, raggiunta la rotonda, prendete l’ultima uscita verso il paese, una volta superato il torrente Sarca svoltate subito a destra. Dopo 400 metri girate a sinistra e subito a destra prendendo Via Belvedere. Da qui si comincia a salire lungo una strada abbastanza stretta che vi porterà in circa 20 minuti al parcheggio dove potete lasciare la macchina. Volendo si può proseguire (su strada forestale sterrata) fino al parcheggio di Malga Campo da dove troverete facilmente le indicazioni per Malga Campastril e vi ricongiungerete con il percorso.

🏔 Itinerario

Dal Parcheggio Pozza delle Vacche potete già vedere grazie al pannello informativo il giro ad anello che si andrà a fare, seguite le indicazioni per Malga Campastril (1830m) e Lago di Vacarsa. Il primo tratto è il più impegnativo, dopo il sentiero nel bosco ci s’immette sulla mulattiera che porta fino alla malga dove si comincia ad ammirare il bellissimo panorama che dà sulle Dolomiti di Brenta, si prosegue e in poco tempo si raggiunge il Lago di Vacarsa, uno splendido specchio d’acqua che offre, man mano che si sale, scorci sempre più incantevoli. Guardate qui!

Si prosegue per un’altra mezz’ora abbondante fino a raggiungere la Bocchetta dell’Acqua Fredda (2184 m). Da qui la vista è davvero spettacolare e a 360°. Alle vostre spalle le Dolomiti di Brenta, davanti a voi la vallata dove s’intravedono il Lago di Garzoné e quello di San Giuliano e tutto attorno l’anfiteatro naturale caratterizzato dal ghiacciaio dell’Adamello e Presanella.

Altra bella notizia? Inizia il tratto in discesa! Godetevelo tutto perché vi aspettano tanti scorci che danno sui due laghi.

In circa mezz’ora, si raggiunge il Rifugio San Giuliano, situato proprio tra i due specchi d’acqua.

Dopo esserci rilassati sulle sdraio all’esterno, decidiamo di fermarci per un pranzetto. La proposta gastronomica è quella semplice dei rifugi di montagna. Noi abbiamo assaggiato del buon formaggio alla piastra e la salsiccia in umido accompagnati dai fagioli e crauti, mentre come dolce abbiamo scelto la sbrisolona con amaretto e ricotta (ottime le porzioni!).

Dal rifugio per concludere il percorso ad anello e tornare alla macchina seguite il segnavia 230 in direzione Malga Campo. In poco tempo arriverete a Malga San Giuliano, dove lo sguardo non può che cadere sul panorama che dà verso il Carè Alto.

Poco dopo la malga inizia il sentiero nel bosco, inizialmente pianeggiante e dopo prevalentemente in discesa. Non mancheranno lungo il tragitto, affascinanti scorci che danno sulle Cascate del Nardis. In circa un’ora di camminata Malga Campo, qui il panorama ci regala uno sguardo sulle Dolomiti di Brenta in tutto il loro splendore.

Altri 40 minuti di passeggiata su strada forestale e si arriva alla macchina, non prima di esserci regalati una scorpacciata di fragoline di bosco trovate inaspettatamente lungo la strada.

Se decidete di fare questa escursione vi consigliamo di prendervi tutta la giornata per potervela godere in tranquillità: ne vale la pena!

Distanze indicative:

  • Parcheggio Pozza delle Vacche – Malga Campastril 1 ora/
  • Malga Campastril – Bochet dell’Acqua Fredda 1 ora
  • Bochet dell’Acqua Fredda – Rifugio San Giuliano 40 minuti
  • Rifugio San Giuliano – Malga Campo 1 ora
  • Malga Campo – Parcheggio Pozza delle Vacche 30 minuti

Itinerario adatto anche a bambini abituati a camminare

Info utili:

Rifugio San Giuliano
Tel. 0465 804457
www.rifugiosangiuliano.it

Share This